108 grani di preghiera in grani di Malachite, semi di Rudraksha, cristallo di Rocca e grano di Ambra Baltica come Meru.
Shanka finale e grani di Ambra al ventisettesimo grano di preghiera secondo la tradizione Buddhista tibetana.

Il cristallo di rocca in cristalloterapia è utile per lavorare sul settimo chakra e su tutti quanti gli strati dell’aura.
Rimuove i blocchi e gli addensamenti energetici che impediscono di vivere con tranquillità.
Essendo un amplificatore agisce rafforzando le proprietà delle pietre in associazione.
Agisce su tutta la sfera nervosa equilibrandone le funzioni.

La malachite aiuta la creatività, favorisce lo sviluppo dell’intuito ed è collegato al cuore, sia da un punto di vista fisico che emotivo.
Ha una fortissima energia che risulta molto efficace per la protezione psichica.
Questo splendido cristallo verde incoraggia la lealtà, la praticità e la fedeltà in ogni tipo di relazione, che sia di amore, di lavoro o d’amicizia.
Stimola ad aprire il cuore agli altri e porta energia di pace e d’armonia nei gruppi. 

La leggenda narra che quando Shiva vide come gli uomini stessero soffrendo, una lacrima cadde dai suoi occhi e si trasformò in un albero di Rudraksha.

La Rudraksha è un seme prezioso i suoi segmenti simboleggiano anche le facce di Shiva, possono esserci semi a 10 segmenti fino ad arrivare alle rarissime due facce di Shiva.

L’ambra baltica è considerata uno scudo di protezione contro le energie negative.
Per le sue proprietà antinfiammatorie e calmanti, l’ambra aiuta ad alleviare il dolore sopratutto a livello del cavo orale e gengive.

La Shanka, adoperata anche come un corno, è espressione della profondità e dell’armonioso suono degli insegnamenti. È importante nell’induismo perché è il simbolo dell’acqua e della fertilità femminile, del resto Venere non nasce da una conchiglia?

Nella collezione Mala ShankariHandmade ogni grano dei 108 grani viene annodato a mano secondo le conoscenze e la tradizione Anuttarā Yoga Tantra Indiano Himalayano.